Alimentazione funzionale: progetto Taste in medical food

INNOVAZIONE PER L’ALIMENTAZIONE IN CASO DI PATOLOGIE DELLA DEGLUTIZIONE

 

“Fa che il cibo sia la tua medicina” (Ippocrate di Coo)

 

L’alimentazione è la prima forma di prevenzione di cui disponiamo.
Una corretta alimentazione ci fa stare bene e non solo fisicamente. Un buon pasto è spesso sinonimo di condivisione, gioia e godimento e ha anche il potere di far tornare alla mente bei ricordi e sensazioni che abbiamo provato nel nostro passato.

Per molte persone, però, il momento del pasto è tutt’altro che piacevole e, anzi, porta con sé paura e incertezza. Stiamo parlando di persone che soffrono di patologie della deglutizione, che impediscono la corretta alimentazione e quindi il godimento del pasto. Le patologie della deglutizione portano con sé disagi per la persona che si allontana progressivamente dal cibo – provocando una perdita di peso fino al 20% – a causa di mancanza di varietà nella scelta, mancanza di cibi appetitosi e conseguente presentazione poco invitante dei piatti proposti.


 

È stato questo l’oggetto dell’evento Disfagia una patologia, la nutrizione una risposta a cui abbiamo partecipato il 12 aprile a Milano, con il patrocinio della Federazione Logopedisti Italiani.
Un evento esclusivo dedicato a dietisti e operatori che si occupano quotidianamente dell’alimentazione delle fasce più deboli, che ha ospitato relatori di grande importanza per il settore dell’alimentazione e della nutrizione. Responsabile scientifica è stata la prof.ssa Mariangela Rondanelli, professore associato in Scienze e Tecniche dietetiche nonché direttore dell’Unità operativa complessa di riabilitazione ad indirizzo metabolico e Direttore della Scuola di Specializzazione in Scienza dell’alimentazione Dipartimento di Sanità pubblica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Pavia.

Durante l’evento si sono susseguiti diversi professionisti del settore che hanno più volte rimarcato l’importanza della cura dell’alimentazione per il paziente che soffre di fragilità alimentari, in quanto attualmente sul mercato non esistono soluzioni efficaci per il trattamento del problema e l’importanza dell’esistenza di un evento dedicato a una nicchia (in crescita) di soggetti particolarmente fragili.

È stata più volte rimarcata l’importanza della cura dell’alimentazione per il paziente che soffre di fragilità alimentari, in quanto attualmente sul mercato non esistono soluzioni efficaci per il trattamento del problema.

TASTE IN MEDICAL FOOD è il nostro progetto per offrire un pasto appetibile, gradevole alla vista, vario e gustoso per favorire il riavvicinamento al cibo per i soggetti che soffrono di patologie della deglutizione. Si tratta di un’esclusiva linea di prodotti a consistenza modificata per chi soffre di patologie della deglutizione.

Un miglioramento complessivo nella gestione delle fragilità alimentari

 

 Vantaggi gestionali |

Prodotti freschi, senza conservanti, cotti sottovuoto a bassa temperatura con raffreddamento continuo. La tecnica della cottura sottovuoto garantisce alta sicurezza igienico sanitaria, uniformità delle grammature, in quanto il prodotto è preventivamente pesato e confezionato, riduzione dei tempi di lavoro e ottimizzazione del processo di preparazione da parte dell’addetto.

 

Vantaggi operativi |

Ricette tradizionali riproposte a consistenza modificata, pronte in pochi gesti per proporre con praticità un pasto gustoso e soddisfacente. Grazie al formato in cui è proposto, il prodotto porta con sé una riduzione delle

responsabilità del personale di cucina, facilità nell’approvvigionamento e stoccaggio, con conseguente ottimizzazione degli spazi e delle celle frigorifere e soprattutto semplicità nella

 rigenerazione.

 

Vantaggi nutrizionali |

È stato provato da una recente ricerca svolta nell’arco di 3 mesi presso una RSA della città di Pavia che l’alimento So.Vite Medical Food migliora le condizioni dell’alimentazione del paziente che soffre di fragilità alimentari:

  • Aumento dell’indice di massa corporea +3%
  • Aumento del cibo ingerito +11%
  • Aumento del gradimento degli alimenti +11%
  • Aumento dell’assunzione di macro e micro nutrienti

 

50 referenze in 3 pratici formati per proporre un menu flessibile e variegato per diverse esigenze

 

Formato più grande da 1kg, medio da 300g e monoporzione da 100g

 

 

 

Visita anche il sito dedicato agli alimenti funzionali per maggiori informazioni!

Resta in contatto con noi iscrivendoti alla newsletter e sarai sempre aggiornato sulle novità dal mondo della cottura sottovuoto a bassa temperatura!